Home Soci Onorari

 

I nostri soci onorari, come da statuto, sono personalità del mondo scientifico, della cultura e delle istituzioni; appartenenti ed ex-appartenenti alle Forze di Polizia e del Soccorso,  volontari ed ex volontari operanti nell’ambito del soccorso pubblico, che si siano straordinariamente distinti per i compiti istituzionali svolti e/o gli alti incarichi ricoperti; familiari di appartenenti alle Forze di Polizia e del Soccorso, oltre che di volontari ed ex volontari operanti nell’ambito del soccorso pubblico, defunti, che si siano straordinariamente distinti per i compiti istituzionali svolti e/o gli alti incarichi ricoperti.

Tali soci sono esenti da qualsivoglia contributo economico, ad eccezione di eventuale contribuzione volontaria. Essi non hanno diritto di voto e non possono essere eletti nel Consiglio Direttivo, ma vengono periodicamente informati di tutte le iniziative dell’Associazione e possono partecipare alle manifestazioni ed alle altre attività culturali pubbliche organizzate dalla stessa.



Prof. Maria Teresa Letta

Già vicepresidente Nazionale della Croce Rossa Italiana

Da sempre nel volontariato cattolico, entra in Croce Rossa nel 1985 iniziando a prestare la sua opera  presso il Comitato Locale di Avezzano.

Dopo lunghi anni di intensa attività svolta nella Croce Rossa Regionale, nel 1997 è nominata Consigliera Speciale per l’Abruzzo. Nel 1998, con l’istituzione dei Comitati Regionali, diventa Presidente per la Regione Abruzzo.

Dopo la terribile esperienza del sisma del 6/4/2009 ha ristrutturato la sede CRI di L’Aquila, ha portato il Centro Raccolta Sangue dell’Aquila alla certificazione di qualità, dotandolo di una moderna autoemoteca  e ha sovrainteso a tutti i lavori realizzati nella zona con i fondi raccolti dalla CRI nazionale.

Dal 2004 al 2009 ha compiuto numerose missioni umanitarie in nome e per conto della CRI come delegata per i Balcani.

Ha aperto un Ambulatorio antitubercolare ed un laboratorio analisi presso l’ospedale di Pec (Kosovo) restaurato dalla CRI.

In Bosnia ha costruito un edificio chiamato “750 mq di speranza” dove ha attivato una scuola professionale con mensa, un consultorio per le donne violentate durante la guerra ed un centro giovanile.

Ha portato aiuti, ambulanze e presidi sanitari in Albania , Romania, Serbia, Bulgaria e Montenegro.

Ha  sovrainteso alla partenza di un aereo di aiuti per l’Afganistan e l’invio di aiuti in Togo, Etiopia Eritrea, Brasile e Niger, dove si è recata personalmente.

Ha istituito, a partire dal gennaio 2011 nella struttura del Comitato Locale CRI di Avezzano, il Centro Anti-Violenza che nel dicembre 2012 ha dato avvio al progetto “Oasi 8 marzo” cofinanziato dal Dipartimento delle Pari Opportunità.

Nel 2011/2013 ha realizzato a Paganica un ambulatorio ed un centro di ascolto per il Progetto "Radici", con lo scopo di sostenere e supportare da un punto di vista  psico-sociale le persone colpite dal sisma.

Nel gennaio 2013 è stata eletta Vice Presidente Nazionale della Croce Rossa Italiana.

 


Prof. Daniele Masala

Ispettore Superiore S.U.P.S. della Polizia di Stato(a r.).

Ha fatto lungamente parte del Gruppo Sportivo della Polizia di Stato “Fiamme Oro” con i cui colori cremisi e vestendo la maglia della Nazionale ha conseguito risultati agonistici straordinari nella disciplina del pentathlon moderno:dieci volte Campione italiano Assoluto Individuale; quattordici volte Campione Italiano Assoluto a Squadre; Campione del Mondo Individuale a Roma nel 1982; Campione olimpico Individuale e a squadre alle Olimpiadi di Los Angeles nel 1984; Campione del mondo a squadre a Montecatini nel 1986.

È stato Commissario Tecnico della Squadra Nazionale Maschile della Federazione Italiana Pentathlon Moderno dal 1989 al 1992.

Presidente dal 1984 dell’Associazione Nazionale “I Campioni dello Sport” che raccoglie nelle sue fila i più grandi atleti della storia sportiva italiana.

Docente all’Università degli studi di Cassino nella Facoltà di Scienze Motorie.

Membro della “Commissione Italiana Sport contro la droga”.

 


Prof. Roger Solomon

Psicologo esperto nella psicoterapia dei traumi, del Disturbo Post-traumatico da Stress e del lutto.

È direttore del Critical Incident Recovery Resources nel  Williamsville, New York(USA), che fornisce servizi per l'intervento e la cura negli eventi traumatici, programmi e workshop per l'addestramento dei professionisti.

Si occupa dell'insegnamento del Livello I e II di EMDR, nonché di workshop avanzati, a livello internazionale, compresa l’Italia.

Fa parte del corpo docente dell'International Critical Incident Stress Foundation e del Trauma Center in Boston, e conduce workshop sulla gestione della crisi in caso di incidenti critici (CISM) per il personale dei servizi di emergenza e per i professionisti della salute mentale.

È consulente per i programmi di sostegno e di supporto psicologico post-incidente critico per vari Enti internazionali, oltre che per il Federal Bureau of Investigation(FBI), il Dipartimento di Giustizia di New York, il Via Rail Canada and Medcan Health Services (Toronto, Canada), la NASA, la Polizia di Stato italiana ecc..

E' stato tra i primi psicologi statunitensi a portare supporto e sostegno psico-emotivo ai vigili del fuoco e poliziotti, recandosi personalmente a Ground Zero durante le operazioni di soccorso a seguito degli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001 agli edifici del World Trade Center di New York.

Ha pubblicato numerosi articoli e capitoli di libri sui traumi, il lutto e l'EMDR. In lingua italiana è presente un suo contributo sulla psicologia dell'emergenza in M. Giannantonio (a cura di) (2003). Psicotraumatologia e psicologia dell'emergenza. Salerno, Ed. Ecomind.

Ha contribuito in modo determinante alla realizzazione del programma di Peer Support della Polizia di Stato, fornendo la sua magistrale esperienza alla formazione degli Operatori della Polizia di Stato con funzione di Pari, nei 6 corsi finora realizzati dal 2003 al 2009.



Dott. Silvio Cohen

Interprete e traduttore. Ha maturato oltre dieci anni di esperienza nel campo della psicotraumatologia e della psicologia dell’emergenza traducendo materiale e operando come interprete in corsi di formazione, workshop, lezioni universitarie e sedute di terapia con alcuni tra i massimi esperti mondiali del settore, occupandosi, tra l’altro, di EMDR, psicologia dell’emergenza, abuso sui minori, stress, psicosi, negoziazione in situazioni di crisi e con ostaggi, resilienza e gestione dello stress, identificazione e gestione di soggetti suicidari, traumi e burnout del personale delle Forze dell’Ordine e Sanitario.

Per la Polizia di Stato ha partecipato a 5 dei 6 Corsi di Formazione per Operatori di Polizia con Funzione di Pari, ha inoltre collaborato con la Scuola Superiore di Polizia e con la Scuola di Perfezionamento per le Forze di Polizia.

È da sempre l'Assistente ed il Traduttore Ufficiale in Italia del prof. Roger Solomon.

 


Dott.sa Liuva Capezzani

Psicologa, Psicotraumatologa  e  specialista in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale, Psicoterapia Sensomotoria (II livello), EMDR practitioner for Europe, Psicooncologa presso UOSD Psicologia dell’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena (IFO) Roma.

Ha svolto importanti attività di ricerca presso Istituto nazionale Tumori Regina Elena di Roma quali, ad esempio: “Progetto di accoglienza per pazienti oncologici afferenti all’IRE”; “Preparazione di un servizio di Emergenza/Urgenza e Psicotraumatologia Oncologica per pazienti oncologici dell’IRE” e “ Trattamento con EMDR per i disturbi traumatici dei pazienti oncologici ospedalizzati e in follow-up medico”.

È autrice di numerose pubblicazioni scientifiche e fondatrice e formatrice del primo corso su “Depressione e Cancro” per medici di medicina generale e per psicologici; Fondatrice dell’I.PSI.trauma.MED. (Istituto di Psicoterapia Psicotraumatologia e Medicine Integrate), è stata inoltre Membro del Comitato Etico I.F.O. di Roma.



Dott.sa Anna Maria De Divitiis

Psicologo Dirigente la ASL NA 1, professionalmente impegnata nella risoluzione dei Disturbi Post-Traumatici da Stress dei minori abusati e delle donne in difficoltà.

Co-Fondatore dell’Associazione l’EMDR Italia, Supervisor e Facilitator for Europe del Metodo EMDR.

Esperta in Psicotraumatologia, ha presentato, in numerosi contesti istituzionali e sindacali della Polizia Italiana, i programmi di gestione della crisi in caso di incidenti critici (CISM) adottata negli USA a favore degli agenti delle Forze dell’Ordine.

Formata in Psicologia dell’Emergenza secondo i programmi del Trauma Center di Boston, ha collaborato ad iniziative umanitarie a favore di popolazioni colpite da disastri.

Insegna le materie di Psicotraumatologia ed Attaccamento presso l’Istituto di Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale A.T. Beck e presso l’Istituto di Formazione della Protezione Civile Campana.

 



Dott. Pietro, Alberto Lucchetti

Consigliere della Presidenza della Repubblica.

Ha iniziato la carriera prefettizia con l’assegnazione al Ministero dell’Interno, proseguita poi alla Prefettura di Pordenone, quindi di nuovo a Roma, alla Scuola Superiore per l’Amministrazione dell’Interno, e infine, nel 1998, da Viceprefetto, alla Presidenza della Repubblica dove, dopo l’inquadramento nei ruoli del Segretariato generale, riveste attualmente l’incarico di Vicario del Capo del Servizio per la Sicurezza sul Lavoro. Autore di numerose pubblicazioni sull’organizzazione e il funzionamento della Pubblica Amministrazione, svolge incarichi di docenza presso varie Università e Istituti Superiori di Istruzione.

È insignito dell’onorificenza di Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.



Ing. Gabriele Miconi

Funzionario del Comando dei Vigili del Fuoco dell’Aquila, Coordinatore squadre SAF.

In servizio nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco dall’anno 1985.

Ha preso parte a tutte le più grandi emergenze nazionali che sono occorse in questi anni ad iniziare dal sisma di Umbria-Marche, S. Giuliano di Puglia in Molise per poi passare all’emergenza Sarno, nonché alla Missione Arcobaleno in Albania.

Co-fondatore del gruppo di lavoro, diventato poi Commissione Nazionale, che ha redatto e gestito il progetto SAF-VVF(protocollo d’intervento operativo “Speleo-alpino-fluviale); coordinando  poi le costituite squadre SAF in tutte le emergenze e gli interventi ai quali ha preso parte, tra cui il sisma Abruzzo del 6 aprile 2009.

 

 


 

Dott. Edoardo Perna

Dirigente Generale della Polizia di Stato(a r.)

Nel 1966 si arruola in Polizia(all'epoca "Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza) come Allievo Ufficiale e frequenta l’Accademia di Polizia nel 1966.

Nel 1980 viene assegnato al NOCS (Nucleo Operativo Centrale di Sicurezza) con il grado di Capitano del Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza e con l'incarico di Vice Comandante.

Il 28 gennaio 1982 condusse lo storico blitz del NOCS che portò alla liberazione del generale americano della NATO James Lee Dozier, sottocapo di Stato Maggiore Ftase, rapito dalle Brigate rosse il 17 dicembre del 1981.

Nel luglio 1982 assume il comando del NOCS, succedendo al primo comandante storico di quel Reparto, e mantenendolo fino all'anno 1987.

Successivamente viene investito di altri importanti e riservati incarichi, tra i quali quello di responsabile della sicurezza del Presidente della Repubblica.

 


Dott. Maurizio Geraci

Dirigente Generale Medico della Polizia di Stato(a r.)

Nella Polizia di Stato dal 1978 con la qualifica iniziale di Tenente Medico in s.p.e., per lunghi anni dirigente dell’Ufficio Sanitario Provinciale della Questura di Messina e membro della locale CMO. Dal 2006 al 2013 Coordinatore Sanitario della Direzione Centrale di Sanità della Polizia di Stato per le Regioni dell'Italia meridionale.

Profondo conoscitore delle complesse tematiche relative alla medicina legale previdenziale attinente il personale delle Forze di Polizia, ha in questa veste partecipato come relatore a numerosi Convegni e Seminari in cui si è distinto per la padronanza e la progettualità dei suoi interventi sulla complessa materia.

Insignito della medaglia d’oro al merito di servizio e della croce di bronzo per anzianità di servizio.

 


 

Dott. Domenico Galati

Dirigente Superiore della Polizia di Stato(a r.)

Ha prestato lungamente servizio presso la DIGOS di Roma svolgendo delicate indagini sul terrorismo “rosso” ed “internazionale”, oltre che in occasione dell’attentato a Papa Giovanni Paolo II.

In qualità di direttore della Divisione Studi dell’Istituto Superiore di Polizia, ha curato l’elaborazione del regolamento organizzativo della istituenda Scuola Superiore di Polizia e della Convenzione con SAPIENZA Università di Roma per l’attivazione del Master di II livello in Scienze della Sicurezza destinato ai Commissari della Polizia di Stato.

“Cultore della materia” in diritto amministrativo, ha svolto docenze presso l’Istituto di Diritto Pubblico della Facoltà di Giurisprudenza della SAPIENZA, presso le Scuole di Polizia in Roma e la Scuola per Ispettori di Nettuno.

 


Dott. Gennaro Scala

Generale di Brigata dell'Arma dei Carabinieri(a r.)

Ha servito l'Arma dei Carabinieri per oltre un trentennio. Ha retto, tra gli altri, i comandi del Nucleo Investigativo di Verona e Palermo, distinguendosi particolarmente nella lotta al terrorismo e alla criminalità organizzata, comune e mafiosa.

Capo Ufficio Addestramento della Scuola Allievi Carabinieri in Roma, è stato poi Direttore di Sezione presso la Direzione Centrale per i Servizi Antidroga e “Esperto” in America del Sud, acquisendo numerose benemerenze, nazionali e straniere, soprattutto in relazione a sequestri di ingentissimi quantitativi di cloridrato di cocaina, alla scoperta di multinazionali del crimine e alla liberazione di ostaggi, tra cui un minore figlio di connazionale.

Ha partecipato a investigazioni di livello transnazionale unitamente alla DEA, all’FBI, ai Customs, alla CIA e alle polizie di numerosi Paesi, europei ed extra continentali.

Insignito di prestigiose benemerenze ed onorificenze in ambito nazionale ed internazionale.

 


Salvatore Calcaterra

Ispettore Superiore S.U.P.S. della Polizia di Stato(a r.)

Ha servito la Polizia di Stato per oltre un trentennio con assoluta dedizione al servizio, con passione, con autentico spirito altruistico e con la massima discrezione.

Pluridecorato al merito di servizio, durante la sua lunga e valorosa carriera ha compiuto e guidato con successo moltissime operazioni di polizia nei confronti della criminalità organizzata e di organizzazioni terroristiche, contribuendo alla cattura di pericolosi criminali, quando non catturandoli direttamente, ed evitando che gravi azioni criminose fossero compiute o portate a conseguenze più gravi.

La scelta di una vita lavorativa dedicata esclusivamente ad attività operative molto delicate ha comportato per lui ferimenti in servizio e l'esposizione continua a grave rischio per la sua vita.

 


Salvatore Perrotta

Sovrintendente Capo della Polizia di Stato(a r.)

Durante la sua lunga ed articolata carriera di poliziotto operativo, ha effettuato numerose operazioni di polizia nei confronti della Camorra organizzata, con la cattura di pericolosi esponenti del sodalizio criminale. Tra i numerosi riconoscimenti ottenuti, spicca in particolare, la medaglia di bronzo al valor militare conferitagli nell'anno 1980 per l'eccezionale coraggio dimostrato in occasione di una operazione di polizia particolarmente rischiosa.

La passione e la dedizione assoluta al servizio lo hanno esposto agli effetti psicotraumatici derivanti dallo stress subito in occasione dei gravi eventi occorsigli nella sua carriera. L'aiuto a riguardo ricevuto dal Centro di Neurologia e Psicologia Medica della Polizia di Stato, oltre che dal prof. Roger Solomon, lo hanno ulteriormente stimolato ad offrire la testimonianza della sua esperienza traumatica, e del relativo percorso di riabilitazione, in favore dei colleghi e dell'Associazione AIGESFOS.

 


Marisa Grasso

Vedova di Filippo Raciti, Ispettore Superiore della Polizia di Stato, medaglia d’oro al valor civile alla memoria, deceduto in servizio il 2 febbraio 2007 a seguito delle gravissime lesioni riportate durante i violenti attacchi sferrati da una frangia di ultras catanesi nei confronti del X Reparto Mobile della Polizia di Stato intervenuti per sedare i disordini al termine del derby di calcio Catania – Palermo allo stadio Massimino di Catania.

Marisa Grasso, madre di due figli, ha prestato servizio nel Corpo militare delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana ed è tuttora molto impegnata nel sociale per la diffusione della cultura della legalità e per il rispetto dei valori nella civile convivenza, ragion per cui è stata insignita anche della onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana da parte del Presidente della Repubblica.

 


Giusy Maria Letizia D’Urso


Scrittrice e sorella dell'Ispettore Capo della Polizia di Stato Domenico D'Urso, deceduto tragicamente per mano propria nel giugno del 2015 all'interno del Comando della Polizia Stradale di Catania.

La signora D'Urso si propone di rappresentare i sopravvissuti e di dar voce, oltre che aiuto e supporto a tutti coloro che siano costretti o che si sentano costretti a sopportare il proprio dolore esistenziale in silenzio e di nascosto.

Inoltre si rende disponibile a rendere pubblicamente la sua testimonianza dell'angosciosa esperienza di sopravvissuta affinché tali tragedie non accadano più e convinta di riuscire, anche attraverso le iniziative AIGESFOS, a rimuovere la spirale di silenzi e di solitudine che opprime tanti operatori delle forze di polizia.


On. Ferdinando Imposimato

Presidente Onorario Aggiunto della Suprema Corte di Cassazione e Consulente legale dell’ONU per la lotta alla droga e per la difesa dei diritti umani.

Nel 1962 diventa Vice Commissario di Polizia, svolgendo servizio prima a Brescia e poi a Forlì.

Nel 1964 entra in Magistratura. Come Giudice Istruttore svolge le inchieste sulla strage di Via Fani, il sequestro e l’assassinio di Aldo Moro(1978), l’attentato al Papa(1981), l’omicidio del Vice presidente del CSM, Vittorio Bachelet, dei Giudici Riccardo Palma e Girolamo Tartaglione, e la strage di Piazza Nicosia.

Nel 1981 istruisce il processo alla Banda della Magliana e nel 1983 il fratello Franco viene ucciso per vendetta trasversale mafiosa.

Nel 1984 viene designato come Rappresentante dell’Italia a Strasburgo per il contrasto al terrorismo internazionale.

A partire dal 1987, per tre legislature, viene eletto al Parlamento e ricopre, tra l’altro, l’incarico di Membro della Commissione Parlamentare Antimafia.

È il Direttore dell’Osservatorio dell’EURISPES sulla criminalità organizzata in Italia.

È docente presso il Master Universitario di II livello in SCIENZE FORENSI dell'Università di Roma "La Sapienza" e nel Corso di Laurea in Scienze dell'Investigazione dell'Università dell'Aquila.


Prof. Louis Crocq

Psichiatra militare, professore associato onorario di psicopatologia presso l’Università Paris V.

È stato il Presidente della sezione di "Psichiatria Militare e delle Catastrofi" della World Psychiatric Association, fondatore e  Presidente onorario dell'ALFEST (Association de Langue Française pour l'Etude du Stress et du Trauma), la principale associazione psicotraumatologica francese.

Creatore della rete nazionale delle Cellule d’Urgenza medico-psicologiche (CUMP).

Svolge tutt'ora funzioni di Consulente del "Comitato Nazionale per le Emergenze Medico-Psicologiche" francese. Per il suo  lavoro di ricerca è considerato uno dei padri fondatori della psicotraumatologia francofono, della quale, il suo testo “Les traumatismes psychiques de guerre,” può considerarsi il manifesto.

 


Prof. François  Lebigot

Psichiatra militare professore associato alla Scuola militare Val de Grace di Parigi.

È stato il Presidente della sezione di "Psichiatria Militare e delle Catastrofi" della World Psychiatric Association, vecchio, e dell'ALFEST.

Capo redazione della “Revue francophone du stress et du trauma".

I suoi lavori psicanalitici sul trauma psichico e la presa in carico delle vittime sono all'origine del modello francofono di debriefing che si differenzia sensibilmente del tipo di debriefing praticato nei paesi anglosassoni.

Autore di “Traiter les traumatism psychique” testo base del modello francofono della psicotraumatologia.

 


Dr. Erik De Soir

Psicologo e psicoterapeuta, nonché Ufficiale dell’esercito belga e Comandante del Dipartimento delle Scienze del Comportamento della Scuola Reale Militare Belga.

Fondatore dell’ Association Europèenne des Psychologues Sapeurs-Pompiers  e vicepresidente dell’ALFEST.

Specializzato nello studio della gestione delle catastrofi, con i suoi numerosi lavori ed articoli si pone come uno dei maggiori esperti europei per la gestione dello stress.

Ha elaborato i principi di base per gestione dello  stress e del trauma  nei militari e servizi di soccorso.

Ha partecipato alle  operazioni di pace in Somalia, Ruanda, Croazia e Bosnia con il compito di gestire le situazioni di crisi nei militari della missione ed in  qualità di consulente cura la formazione sulla gestione dello stress per il personale di polizia e militare sia in Europa che in Australia e nuova Zelanda.

In Italia conduce regolarmente workshop e corsi di formazione organizzati dall’associazione di volontariato Psicologi per i Popoli.

 


Prof.sa Lucia Boncori

Già Professore Ordinario di psicologia dell’Università di Roma "Sapienza" dal 1980, è stata anche Direttore nello stesso ateneo della Scuola di specializzazione post-lauream in Valutazione psicologica e counselling. Titolare dell'insegnamento di "Valutazione psicologica nell’orientamento" per il Corso di Laurea magistrale in psicologia

Nelle Commissioni ministeriali e nei Comitati tecnico-scientifici di ricerche nazionali e internazionali di cui ha fatto parte, ha elaborato profili professionali, criteri di ammissione e strumenti valutativi per magistratura, docenza scolastica, psicologia, psicoterapia, Esercito, Guardia di Finanza, Polizia di Stato.

Ha partecipato a ricerche nazionali e internaz. sulla qualità dell’istruzione (OCSE, IEA, CEDE, INVALSI).



Prof.sa Annamaria Giannini

Professore Ordinario e Coordinatrice e Responsabile del Laboratorio di Psicologia Sperimentale applicata, Dipartimento di Psicologia di “Sapienza Università di Roma”.

Coordina vari gruppi di ricerca su temi di Psicologia generale e di Psicologia della legalità in Italia e negli Stati Uniti. Svolge funzioni di responsabile scientifico in Progetti Europei e Nazionali ed è membro di gruppi di ricerca Internazionali sui temi dello stress, della vittimologia, della legalità e della sicurezza.

 


 

Prof.sa Gemma Marotta

Professore associato di Criminologia  e Sociologia della devianza presso la facoltà di Scienze politiche, Sociologia, Comunicazione e Giurisprudenza di Sapienza Università di Roma.

Insegna Criminologia anche nel Master di II livello di Sapienza Università di Roma presso la Scuola Superiore di Polizia e presso la Scuola Ufficiali dell'Arma dei Carabinieri.

Ha diretto il Master Universitario di II livello in “Teorie e Metodi nell’investigazione criminale” istituito presso il Dipartimento di Sociologia e Comunicazione della “Sapienza”-Università di Roma.

È autrice di numerose pubblicazioni scientifiche, monografie e saggi.


Prof.sa Rita Roncone

Professore Straordinario di Psichiatria e coordinatore della Sezione di Medicina Clinica e Molecolare dell’Università degli Studi dell’Aquila.

È Componente del Comitato Esecutivo della Società Italiana di Psichiatria (SIP) e Membro dell'International Board World Association for Psychosocial Rehabilitation (WAPR).

Dal 2009 al 2011 è stata presidente nazionale della Società Italiana di Riabilitazione Psicosociale (SIRP).

Dall'anno 2009 Coordina il Programma di Supporto Psicosociale e Tutela della Salute Mentale per l’Emergenza Sisma(SPES 2009 Ministero della Salute – Regione Abruzzo – ASL 1 Avezzano-Sulmona - L’Aquila – ASL 2 Lanciano-Vasto - Chieti).

È autrice e coautrice di più di 100 pubblicazioni scientifiche nazionali ed internazionali (più di 90 pubblicazioni indicizzate su PUBMED/SCOPUS); di 4 libri e di 23 capitoli di altri volumi.


Prof. Massimo Casacchia

Professore Emerito di Psichiatria dell'Università degli Studi dell'Aquila, nel 2010 è stato insignito della Medaglia d’argento per la sanità pubblica dal Ministero della Salute.

Ha iniziato ad insegnare psichiatria a L’Aquila nel 1977 presso il Libero Istituto di Medicina e Chirurgia. Nel 1980 ha fondato la Clinica Psichiatrica Universitaria, presso la quale nel 1982 ha istituito la Scuola di Specializzazione in Psichiatria. Ha insegnato in quello stesso ateneo nel Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia, del quale è stato Presidente per 14 anni.

È Presidente della sezione italiana della World Association for Psychosocial Rehabilitation (WAPR) e Vice Presidente della Società Italiana di Psichiatria.

Agli inizi degli anni ‘90 è stato promotore nel nostro paese dei trattamenti integrati in psichiatria nel campo della riabilitazione psichiatrica, sostenendo un filone rivoluzionario di ricerca clinica, che contrastava lo stereotipo secondo il quale la famiglia è causa delle malattie mentali dei propri figli.

È autore di più di 300 pubblicazioni scientifiche.


 

Prof. Nicola Magnavita

Medico chirurgo Laurea in Medicina e Chirurgia (UCSC Roma) 4/11/1977, specializzazione in medicina del lavoro (UCSC Roma 14/10/1980).

Ricercatore Confermato e Professore Aggregato in Medicina del Lavoro dal 1980 presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore(sede di Roma), dove è stato incaricato dell'insegnamento di medicina del lavoro e di discipline affini in 180 corsi di laurea e specializzazione.

Svolge attività assistenziale nel Policlinico Gemelli ed è medico competente e autorizzato presso numerose aziende.

Ha pubblicato oltre 530 lavori scientifici, dieci libri e diretto 21 progetti di ricerca. Ha fatto parte dal 1991 del Comitato Nazionale per la Valutazione della Qualità delle istituzioni sanitarie, dal 1997 del Gruppo ad hoc della Commissione Europea a Lussemburgo che ha prodotto la lista dei valori limite europei, dal 2001 del Gruppo LA.R.A. (Gruppo Italiano per lo Studio dei Lavoratori Rischiosi per gli Altri).


Prof.sa Renata Maria Viganò

Professore Ordinario di Pedagogia Sperimentale all'Università Cattolica del Sacro Cuore (sede di Milano) - Facoltà di Scienze della Formazione.

Dal 1991 al 1994 ha svolto attività di ricerca e d'insegnamento presso l'Université Catholique de Louvain (B), come visiting professor. Ha svolto numerosi soggiorni di studio e di ricerca in Università all'estero.

È coordinatore scientifico del Dottorato di Ricerca in Pedagogia, per l'Università Cattolica del Sacro Cuore; è membro del Comitato Direttivo della Scuola di Dottorato in Scienze della Formazione.

 


Prof. Francesco Sidoti

Professore Ordinario di sociologia e criminologo italiano di chiara fama, dopo la sua specializzazione post-laurea a Roma nel 1971 (presso la Fondazione Olivetti) e a Torino nel 1972, presso il Centro Studi di Scienza Politica (sotto la direzione di Norberto Bobbio), ha ricoperto diverse cariche: Direttore del Dottorato in Diritto penale e criminalità organizzata nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Bari; Direttore del Dottorato in Criminologia nell'università Ludes di Lugano; Fellow, Center for Terrorism Studies and Security Research, Facoltà di Scienze Politiche, Università di Belgrado; Direttore Scientifico dell'Osservatorio provinciale sulla criminalità e sicurezza, Treviso 2008. Docteur de Trosième Cycle in sociologia, Parigi, Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales.

Guest Scholar presso The Brookings Institution a Washington D. C.

Fondatore del Corso di Laurea in Scienze dell'Investigazione presso l'Università degli Studi di L'Aquila ha pubblicato vari volumi in Italia Francia, Gran Bretagna, Stati Uniti, Germania, Canada, Corea, Turchia.

Ha insegnato materie politologiche, sociologiche, criminologiche in varie università italiane ed è stato Direttore, insieme con Ferdinando Imposimato, dell’«Osservatorio sui fenomeni criminali» dell’Eurispes, di cui hanno fatto parte: Piero Luigi Vigna, Gian Carlo Caselli, Carlo Nordio, Carlo Alfiero, Alessandro Pansa, Richard A. Martin, e altri.

Ha fatto parte della Commissione Parlamentare Antimafia, presieduta da Luciano Violante.


Prof. Luca Pietrantoni

Professore Associato presso la Facoltà di Psicologia dell’Università Alma Mater Studiorum di Bologna, Dall' anno accademico 2003/2004, insegna Psicologia Sociale nel corso di laurea Scienze Strategiche dell'Accademia Militare di Modena presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Modena e Reggio Emilia.

Dall' anno accademico 2007/2008, insegna Individui, gruppi e organizzazioni nel corso di laurea magistrale Erasmus Mundus “Work and Organizational Psychology” presso la Facoltà di Psicologia dell'Università di Bologna – Sede di Cesena.

Dall' anno accademico 2009/2010, insegna Laboratorio di Psicologia di Comunità nel corso di laurea Magistrale “Psicologia Clinica” e Analisi di Comunità nel corso di laurea Magistrale “Psicologia Scolastica e di Comunità”  presso la Facoltà di Psicologia dell'Università di Bologna – Sede di Cesena.

Dall' anno accademico 2003/2004 al 2008/2009 ha insegnato Psicologia dell'Emergenza e degli eventi critici  nel corso di laurea specialistica (poi laurea Magistrale) “Psicologia Clinica e di Comunità” presso la Facoltà di Psicologia dell'Università di Bologna – Sede di Cesena.


Prof. Franco Burla

Professore Aggregato di Psicologia Clinica, I Facoltà Medicina, Università di Roma “La Sapienza” Dipartimento di Neurologia e Psichiatria - U.O.C. Psicologia Clinica, specialista in Psicologia clinica e Psichiatria. Psicoterapeuta individuale e di gruppo.

E' stato responsabile del laboratorio centrale di psicotecnica dell'Ente Ferrovie dello Stato e Consulente di Medicina e Psichiatria presso il Servizio Sanitario della Polizia di Stato.

Autore di numerosi articoli scientifici e di quattro volumi su argomenti di psicologia clinica e psicoterapia.

Presidente Onorario della Società Italiana di Psicologia e Pedagogia Medica(SIPMED).



Dott. Andrea Marini Sera

Consigliere Giuridico Militare e Docente in Diritto Internazionale Umanitario e Diritto delle Operazioni Militari.

Direttore della Jus et Pax "S. e M.Sera" Ente di Formazione Ricerca e Studi sulla Pace(iscritto all'Anagrafe Nazionale delle Ricerche del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca ai sensi del D.P.R. 11/7/1980 n.382).

Quale Psico-Pedagogista, dopo il tirocinio universitario presso la Comunità Terapeutica Riabilitativa per soggetti Psichiatrici " Franco Basaglia", ha lavorato in equipe presso la Comunità Psichiatrica di Ranzanico (Bg) e nella Casa Famiglia della Charitas Diocesana di Roma per adolescenti borderline.

Ha svolto attività di docenza presso diverse strutture civili e militari, quali la Croce Rossa Italiana, il 72° Stormo dell'Aeronautica Militare, il 17° Rgt. "Acqui" , il 41° Rgt. "Cordenons", l' 80° Rav "Roma". Milita nella Croce Rossa Italiana dal 1990, dove ha ricoperto molteplici incarichi.

Addetto Stampa e Comunicatore d' Impresa.

 


La nostra Help-Line

Banner

AIGESFOS su facebook

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com